Uroflussometria: l’esame per conoscere lo stato di salute dell’apparato urinario

Uroflussometria

Nel caso soffriate di disturbi della minzione e volete capire in tempi brevi se è presente una patologia nel nostro Poliambulatorio ad Alba Adriatica è possibile prenotare l’uroflussometria.

Questo esame non è invasivo, è semplice e viene effettuato di norma su ogni paziente che presenta sintomi come: difficoltà ad orinare, mitto rallentato, gocciolamento post-minzionale, frequenza e urgenza minzionale, incontinenza urinaria, senso di incompleto svuotamento vescicale.

Lo scopo principale dell’uroflussometria è quello di fornire dati oggettivi sul flusso urinario così da valutare l’effettiva entità del disturbo urinario ostruttivo.

Grazie ai dati raccolti con l’esame sarà possibile distinguere se il flusso urinario è normale o se è presente una patologia del basso sistema urinario come l’iperplasia prostatica benigna, la stenosi dell’uretra, la vescica neurologica o altre.

Lo scopo dell’uroflussometria non è quello di diagnosticare la patologia ma consente di capire se è il caso o meno di procedere con altri esami.

L’uroflussometria è una tecnica fondamentale anche per monitorare lo stato del basso apparato urinario in seguito ad un trattamento medico o un intervento chirurgico.

Come si esegue l’uroflussometria e come prepararsi all’esame

L’esame dell’uroflussometria si esegue orinando in un’apparecchiatura, chiamata uroflussometro, in grado di raccogliere dati come il flusso massimo, il flusso medio e il volume.

Per eseguire questo esame è consigliato non orinare nelle tre ore precedenti e di non bere una quantità d’acqua superiore al normale.

Il desiderio di minzione dovrebbe essere moderato.
Eseguire l’esame con una vescica troppo piena potrebbe alterare i risultati.

Ultimi articoli dal nostro blog

Vertigini ed esami del labirinto

Vertigini ed esami del labirinto

Le vertigini sono un disturbo che ha una notevole incidenza sull’intera popolazione, rappresentano la terza causa di richiesta di visita da parte dei pazienti di età superiore ai 65 anni al medico di Medicina Generale e la settima causa di accesso al Pronto Soccorso....

La Tiroide e le sue patologie

La Tiroide e le sue patologie

Le tireopatie rappresentano le affezioni endocrine più frequenti. L’impatto sulla popolazione generale è enorme: circa il 50 % dei soggetti apparentemente sani sono portatori di alterazioni micronodulari tiroidee, il 15% hanno un gozzo palpabile, il 10 % ha una...

Il Glaucoma

Il Glaucoma

Il Glaucoma è una patologia oculare di grande rilevanza a livello mondiale . L’OMS   (Organizzazione Mondiale della Sanità ) parla di circa 55 milioni di persone affette nel mondo , risultando essere la seconda causa  di cecità  dopo la cataratta ,...

Prevenzione del Tumore del Collo Uterino

Prevenzione del Tumore del Collo Uterino

Gennaio è il mese della prevenzione del Tumore del Collo Uterino e pertanto abbiamo deciso di organizzare due giornate dedicate alla prevenzione di questo tumore. Ogni anno si registrano oltre 2000 casi di tumore al collo dell’utero, mentre sono più di 400 le donne...

Screening Cognitivo

Screening Cognitivo

Screening Cognitivo       A tutte le età può capitare di dimenticarsi qualcosa, ma passati i 60 anni ogni dimenticanza rievoca in noi un pensiero: "avrò mica la demenza?". Il Mini Mental State Evaluation rappresenta un rapido e sensibile strumento per...